Noleggio auto con conducente Taranto Ncc taranto - TRANSFEROK.IT noleggio minivancon conducente Taranto -

Vai ai contenuti

Menu principale:

NOLEGGIO NCC > PUGLIA
Auto di rappresentanza con autista Taranto,  noleggio auto e minivan con conducente Taranto - Ncc Taranto


Noleggio auto con conducente Taranto

Tel: +39 0831 33.43.35
Fax: +39 0831 33.43.35
Cell: +39 338 80.04.611
Società: ROMA AUTONOLEGGI
Ottieni lo sconto del 5% su tutti i transfer avvisando che ci hai trovato su Transfer Ok
Sconto del 5% se quando chiami o mandi una e-mail comunichi questo codice: (transferok0000 - sconto 5%)

Descrizione servizi
Trasporto di effetti personali da e per Taranto (bagagli, effetti personali plichi urgenti e riservati, ecc.
Noleggio con conducente Taranto con minivan 9 posti, super accessoriato.
Noleggio con conducente Taranto MERCEDES classe E ideale per tour ed escursioni e transfer di rappresentanza aziendale.
Ncc Taranto per transfer Bari aeroporto effettuato con auto di lusso, interni in pelle, super accessoriata.
Transfer da Taranto a Lecce e da Taranto  in tutta la Puglia
Noieggio con conducente Taranto con auto MERCEDES classe E o Van Mercedes classe V, ideale per tour ed escursioni e transfer di rappresentanza aziendale.
Noleggio auto blu  Taranto   per trasferimento anziani o persone presso ospedali, centri di cura, visite mediche
Noleggio auto di rappresentanza per servizi aziendali con disposizioni orarie

Effettuiamo inoltre un accurato servizio di rappresentanza per trasporto di persone su tutto il territorio italiano ed europeo; trasferimenti aeroportuali per aziende, enti, delegazioni, centri congressuali e privati; trasporti individuali e di gruppo per viaggi d'affari e di turismo, escursioni e visite nei posti più belli della Puglia.

TRANSFER TARANTO ROMA, BARI AEROPORTO, BRINDISI AEROPORTO, NAPOLI

TARANTO in AUTO/MINIVAN
Taranto! La Città dei Due Mari! Figlia di una dea minore! Dalla storia antichissima! …Dai primi coloni spartani, oggi più grande polo siderurgico d'Europa! Città dai misteri celati in un passato che evoca ancora oggi miti e leggende…

PECHÈ DUE È MEGLIO CHE UNO! – CORSO DUE MARI
Corso due Mari, punto d’approdo! …due passi attraverso il ponte girevole (unico nel suo genere!), all'imbocco del canale navigabile, ed eccoci in Corso due Mari! Che panorama mozzafiato sulla facciata del Castello! Dall’angolo Nord uno spettacolare belvedere sullo splendido panorama del porto interno e del Mar Piccolo, “delimitati” dall’infinita linea turchina dell’orizzonte! Mar Grande e Mar Piccolo, quale fortuna aver due Mari!

ATTRAVERSO PIAZZA CASTELLO FINO A… IL CASTELLO ARAGONESE!
Dai due Mari…in Piazza Castello! “Adagiati”, sul un lato del canale navigabile i resti dell'edificio di culto più antico della Magna Grecia: il Tempio di Poseidone! Dell'antica costruzione restano purtroppo solo due colonne doriche, alcuni rocchi e la rispettiva base. Gli edifici circostanti, ahimé hanno inglobato tutta l’altra serie di ruderi “riemersi” dopo gli scavi. Qui la presunta esistenza di un tempio forse realizzato addirittura dai primi coloni spartani. …passato poi per le mani degli Antichi Romani! Un tempio adibito al culto di Poseidone, o forse ad altre divinità femminili al pari di Artemide, Persefone o Hera. La donna al centro dell’Universo!

E cosa si può trovare ancor in Piazza Castello se non il Castello stesso??? Eccolo il Castello Aragonese! Fortezza bizantina “convertita” alle moderne necessità militari evolute con l'invenzione delle armi da fuoco. Le strette feritoie per gli arcieri e le alte torri medievali nate a difesa di attacchi piombanti, caditoie di massi e di liquidi bollenti, furono sostituite da torrioni rotondi bassi e massicci dotati di rampe e aperture per le bocche da fuoco, “convertiti” a difesa dei colpi di cannone! Perché la tecnologia evolve!

SPARTIACQUE TARANTINO! – LA CHIESA DI SAN DOMENICO e IL DUOMO
Dal Vecchio Borgo della città fino all’isolotto, “spartiacque” tra il Mar Piccolo e il Mar Grande. Affascinante lingua di terra! Eccoci alla Chiesa di San Domenico Maggiore! Edificata sui resti di un tempio greco di Età Arcaica. Da incanto la facciata romanica con la sua splendida scalinata settecentesca! Punto di giunzione e collegamento tra Via Duomo e la parte inferiore dell'isola. Ampio e luminoso l'interno a tre navate, arricchito nelle una serie di cappelle che contengono altari datati (Sei e Settecento) delle confraternite.

Con i nostri mezzi a “macinar chilometri” sempre su Via Duomo! Eccola La Cattedrale di San Cataldo “alias” il Duomo. “Forgiato” dai Bizantini ora rimaneggiato e ampliato con successo! Spazio al suo Patrono! All'interno imponente il “cappellone” di San Cataldo. Di sembianze ellittiche accoglie tra le sue forme, sotto l'altare le Sante reliquie del suo Santo. Riccamente decorato con intarsi marmorei policromi, “cielo” della cupola un grandioso affresco testimonianza dei miracoli del Cataldo. A fargli compagnia altre 10 Santi (statue in marmo di carrara) comodamente “accoccolati” tra le nicchie lungo le pareti.
Annesso al Duomo il grandioso Palazzo vescovile, oggi articolato in diversi corpi di fabbrica. Lo scalone monumentale per accedervi… e ai piani superiori meravigliosi ambienti impreziositi da affreschi e ricchi arredi. E non solo! Per gli amanti dei ritratti: Il Salone dei Vescovi! Galleria da collezione i ritratti dei religiosi che si avvicendarono alla guida dell'Arcidiocesi.

LA TARANTO SOTTERRANEA! – Il MUSEO BIZANTINO
Siate ambasciatori di questo incanto! Scrigno che racchiude tutte le Epoche Il Museo Bizantino! … dalla “fondazione spartana” di Taranto fino alla nascita del Museo… e che Museo! Riceve il Premio di merito dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali come uno dei siti di maggior interesse. Il “Bizantino” muove i primi passi con l’intento di rivalutare e riqualificare la struttura sotterranea inferiore del Palazzo nobiliare de Beaumont Bonelli alias Ipogeo Bellacicco, nome della famiglia che nel 2002 acquistò e ristrutturò la struttura. I sotterranei, che sorpresa! Numerosi elementi architettonici di interesse storico tornati alla luce!

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.